twitterfb

20/05/2009

Comunicato stampa evento Gemellaggio Internazionale
di Sahara Verde

Quest'anno dal 17 maggio al 6 giugno, l' Associazione Pane&Rose onlus di Roma ha organizzato il Gemellaggio Internazionale "Un Ponte con l'Africa".
L' evento in corso vede a Roma una delegazione di 10 piccoli studenti e di 3 accompagnatori della scuola elementare del villaggio di Mondo nella Regione del Kanem in Ciad dove la stessa Associazione è presente ormai dal 2004 con il progetto idrico Sahara Verde che insieme alle popolazioni locali, sta realizzando la Strada dell'acqua nella fascia tra i due deserti del Sahel e del Sahara.
E' la prima volta in assoluto per questi due paesi che si incontrano in un'esperienza comune dedicata al diritto alla cultura che ha voluto coinvolgere proprio il Ciad, un paese tra i più poveri e dimenticati della Terra. Durante l'intera durata del soggiorno i 13 ospiti africani saranno ospitati dalle famiglie italiane della scuola gemellata con il Progetto Sahara Verde portato avanti dai volontari dell'Associazione e da alcune insegnanti e genitori della scuola Marco Ulpio Traiano di Dragona. Ad ispirare l'idea, una convinzione più che mai valida oggi, ossia quella che ad ogni latitudine del pianeta il diritto all'istruzione sia non soltanto universale ma anche e soprattutto inviolabile.
Partiti da un villaggio del deserto dell'Africa Sub-Sahariana il cui nome particolare - Mondo- ci richiama alla responsabilità collettiva di avviare subito quel cambio di mentalità che è condizione necessaria per una esistenza davvero migliore in cui crescere i nostri figli, gli adulti di domani siamo ora qui insieme per fare la differenza.
Diverse le attività previste in calendario durante l'evento che a soli quattro giorni dall'inizio vede già l'entusiasmo e il calore umano di cui abbiamo qui tutti bisogno per credere che un futuro migliore insieme sia davvero possibile.

Per seguire l'evento e per maggiori informazioni visitate il sito:

www.saharaverde.com

su Facebook iscriversi al gruppo SaharaVerde oppure contattare i numeri: 347/5083489 - 348/1522741.